Il Giardino del Merlo a Dongo (CO): una meraviglia dimenticata dagli uomini, ma non da Dio – part 16

17) Il Roseto o “Dei frutti delle Rose”

Immagine 050

Una riva conosco su cui il selvaggio timo fiorisce;

dove cresce la primula, e la mammola, ossequiosa;

di spesso caprifoglio incalottata tutta sopra,

e di canina, e di muschiata dolce rosa.”

da “Sogno di una notte di mezza estate” di W. Shakespeare

Su di una terrazza dolcemente digradante verso il lago, all’ombra di maestosi lecci, ospita esemplari di rose ad arbusto, appartenenti alla classe delle Rose botaniche o Antiche che, al difetto di un’unica fioritura primaverile, sopperiscono con profumi d’altri tempi e una copiosa produzione di bacche (cinorrodi) durante i mesi estivi ed autunnali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: