Il Giardino del Merlo a Dongo (CO): una meraviglia dimenticata dagli uomini, ma non da Dio – part 10

11) Il Deserto

IMG_3731

Là dove oggi c’è il saggio di cava su cui campeggia la figura del Duce, sembra quasi che i lavori di estrazione del marmo si siano interrotti poco più di qualche minuto fa, e le piante, com’è loro abitudine, abbiano già incominciato ad appropriarsi degli spazi finora negati. Non che così manchi di fascino, ma sicuramente nel pieno dello splendore doveva essere tutta un’altra cosa… Ci siamo quindi visti costretti, nostro malgrado, a sfruttare – se non addirittura ad accrescere – il fascino che promana da questo ambiente quasi lunare, dal quale oltretutto si gode di una vista mozzafiato sul lago. E quale migliore soluzione, per colonizzare un ambiente così ostile, di cactus e succulente? Del resto opunzie ed agavi incombono già sulla testa del visitatore, in cima alla parete che dà le vertigini anche solo a guardarla dal basso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: