0

Terzo paesaggio, giardino in movimento, low-maintenance, self- sustainability. Sì, ma cosa a che fare tutto questo con un “giardino”?

Alcuni giorni fa ho trovato, in un biglietto d’auguri, queste poche righe, per caso: “Gli uomini si dividono in quelli che costruiscono e quelli che piantano. I costruttori concludono il loro lavoro e, presto o tardi, sono colti dalla noia. Quelli che piantano sono soggetti a piogge e tempeste, ma il giardino non cesserà mai di crescere.” Non sono un fan di Coelho, ma credo che rendano bene il concetto.

Un giardino è fatto innanzitutto di piante, di trepidante attesa, di cocenti delusioni, di rinnovate speranze, il tutto scandito dal Tempo che passa e, soprattutto, dalle stagioni, nostre e delle piante.

Lungi da me l’idea di teorizzare alcunché, men che meno di “insegnare”: credo che molto – se non tutto – sia già stato detto o scritto sull’argomento. Vorrei solo parlare di piante, e di giardini, e di libri che parlano di piante e di giardini. Un passione, una missione, un’ossessione a volte – chiamatela come volete – che mi ha preso ormai un quarto di secolo fa e non mi ha più mollato, pur con tutti i suoi alti e i suoi bassi, come tutte le cose della Vita.

E’ una cosa che mi riesce bene, dicono, parlar di piante, e scrivere, e scrivere di piante, ma non vorrei che tutto ciò diventasse un monologo, come mi capita spesso di vedere.

Infine, dulcis in fundo, vorrei dedicare questo primissimo post alla mia bellissima nipotina, che proprio oggi festeggia il suo nono mese di vita.

Annunci

4 risposte a “0

  1. Mi sembra un ottimo inizio e trovo questo post condivisibile in molti aspetti
    Resto qui in attesa dei tuoi prossimi post.
    Penso che sarà una lettura interessante ed avrò tanto da imparare!
    Auguri alle nipotina adorata! 😉

  2. sono contenta tu voglia parlare di giardini soprattutto di giardini liberi, fuori da tutti gli schemi e dalle mode.Aspetto i prossimi articoli.Ciao Diego 🙂

  3. Mi piace il tuo blog…ti seguirò!
    Lorenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: